La Dimora Dei Nonni

Casa Famiglia per Anziani

Carta dei servizi

Casa Famiglia La Dimora Dei Nonni, con sede legale in via San Lorenzo 27040 Rea (Pv) e con sede operativa a Santa Cristina e Bissone in via Roma n.21 27010 (Pv), é una comunità familiare che svolge una attività socio-assistenziale per anziani e disabili , persone con problematiche psico-sociali che necessitano di assistenza continua , che risultano prive del necessario supporto familiare ,o per le quali la permanenza nel nucleo familiare sia temporaneamente o definitivamente impossibile o contrastante con il progetto individuale secondo i requisiti previsti dal decreto del ministero per la solidarietà sociale 21 maggio 2001, n 308. Per ogni ospite è predisposto un piano individualizzato di assistenza e viene iscritto nel Registro degli Ospiti della “La Dimora Dei Nonni”. Per donare benessere e sostegno alla vita degli ospiti sono state conferite alla residenza caratteristiche proprie della famiglia.

La carta dei servizi rappresenta un impegno contrattuale che “La Dimora Dei Nonni” assume con l'ospite e con i suoi famigliari, per garantire il rispetto dei diritti fondamentali e la promozione del benessere psico-fisico all'interno di un attivo e dinamico rapporto di collaborazione e di informazione.

Tutte le attività si svolgono nel rispetto dei ritmi di vita delle persone coinvolte, considerando i loro bisogni e i loro limiti ma, soprattutto, valorizzando le potenzialità dei singoli. La Dimora Dei Nonni pertanto si impegnerà ad esaminare, con la massima attenzione e tempestività tutti i suggerimenti o gli eventuali reclami dei fruitori dei servizi.

La missione della Casa Famiglia è quella di ospitare, assistere, curare e riabilitare le persone autonome e con una limitata autonomia, assicurando una gestione adeguata delle risorse rispondente alle richieste e ai bisogni dell'attuale realtà sociale.

Nel dettaglio, gli obiettivi generali della struttura sono di seguito riassunti :

  1. Promuovere il benessere psico-fisico dell'ospite ottimizzandola qualità di vita in base alle proprie condizioni
  2. Garantire all'ospite un'assistenza qualificata con interventi personalizzati. I principi della nostra Carta dei servizi

Eguaglianza ed imparzialità:

  • la Casa Famiglia "La Dimora Dei Nonni” muove tutte le sue azioni partendo dalla centralità della persona, in quanto portatrice di diritti e di doveri. Il nostro quotidiano si ispira a precisi principi di obiettività, giustizia ed imparzialità garantendo trattamenti equi e non discriminanti.

Partecipazione:

  • il coinvolgimento delle persone accolte e dei loro familiari e/o tutori, rappresenta il cuore dello stile operativo della casa famiglia. Nello spirito della partecipazione e condivisione ognuno prende parte alle attività quotidiane, sia interne che esterne.

Efficienza ed efficacia:

  • l'efficienza del servizio si misura con la capacità di soddisfare quelle che sono le esigenze assistenziali e organizzative, verso la valorizzazione delle autonomie di base sul piano personale, assistenziale, relazionale e sociale. Tutte le azioni, individuali o di gruppo, interne o esterne alla casa, si svolgono attraverso attività dinamiche, indirizzate ad obiettivi da conseguire e risultati da raggiungere.

Le prestazioni offerte

La casa famiglia offre le seguenti prestazioni:

Assistenza residenziale:

  • vitto, alloggio, servizi di lavanderia, stireria,pulizia dei locali, l'utilizzo del telefono fisso da parte degli ospiti della casa.
  • Condizioni igienico-sanitarie
  • Assistenza farmaceutica.
  • Progetti individuali di assistenza socio assistenziale (PAI) e di mantenimento delle abilità acquisite.
  • Metodologie attive e partecipate.
  • Percorsi di empowerment individuali e di gruppo.
  • Assistenza nel disbrigo delle pratiche burocratiche ed amministrative.
  • Massimo rispetto del diritto alla privacy.
  • Laboratori creativi.
  • Presenza operatore qualificato 24 su 24 ore
  • Incontri costanti con i familiari e/o tutori.

Inoltre il servizio si impegna a:

  • Valorizzare gli spazi personali e la libertà di scelta della singola persona accolta.
  • Promuovere l'attivazione di reti significative con le realtà territoriali.
  • Favorire momenti di partecipazione ad iniziative di promozione sociale e o
  • culturale animazione

Doveri delle persone accolte

I diritti e doveri, sotto descritti, sono stati oggetto di confronto con le persone accolte, i loro familiari e/o tutori e gli operatori del servizio. E sono:

  • Rispettare le regole date e condivise.
  • Rispettare il personale ed il gruppo.
  • Rispettare la pulizia degli ambienti
  • Rispettare gli orari stabiliti.
  • Comunicare eventuali uscite con amici e parenti.
  • Rispettare le mansioni date in casa.
  • Doveri della famiglia (e/o amministratori, e/o tutori)
  • Comunicare gli orari delle visite
  • Mantenere un costante contatto, sia fisico che verbale, con i propri cari al fine di rafforzare i legami significativi.
  • Rispettare gli operatori e le persone della casa
  • Compartecipare, in modo puntuale, alla quota definita (retta).
  • Diritti degli utenti
  • Diritto alla privacy, alla libertà di scelta, all'uguaglianza e alla non discriminazione.
  • Diritto alla partecipazione alle attività sia interne che esterne alla casa, all'organizzare di attività estive o invernali, a poter esprimere i propri disagi.
  • Diritto al rispetto dei propri spazi, alla cura e all'igiene personale, all'uso del telefono, alla continuità operativa ed assistenziale.
  • Diritto alle visite dei o ai propri familiari

Il processo di lavoro

  • Valutazione della richiesta
  • Incontri con i parenti e/o amministratori
  • Inserimento ospite
  • Valutazione dell'ospite
  • Elaborazione P.A.I (sono coinvolti i famigliari e/o amministratori per raccogliere tutte le informazioni utili alla redazione del P.A.I.)

COME SI ACCEDE Al SERVIZI

Per l'acceso alla Casa Famiglia La Dimora Dei Nonni dovrà essere inoltrata richiesta di ospitalità alla Direzione della struttura. A tale richiesta dovrà essere allegate:

  • scheda medica da compilarsi a cura del medico di base, eventuali dimissioni ospedaliere, visite
  • fotocopia carta d'identità
  • codice fiscale /codice esenzione ticket

REGOLAMENTO CASA FAMIGLIA LA DIMORA DEI NONNI

Art.1
L'ospite all'atto dell'ingresso dovrà disporre di un corredo personale sufficiente e
decoroso.

Art.2
I famigliari sono tenuti a rispettare l'orario delle visite seguenti H 9,30 - 11 e 15 - 18

Art.3
L'ospite oppure parenti e/o amministratore (dell'ospite) sono tenute a versare la retta mensile entro giorno 10 di ogni mese.

Art.4
La retta potrà essere modificata ad ogni variazione del costo della vita di gestione.

Art.5
La retta da diritto a godere del vitto, dell'alloggio e di tutti i servizi generali e collettivi predisposti dalla Direzione.

Art.6
L'ospite gode della sua massima libertà nel rispetto però dei precetti della legge morale e delle norme della civile convivenza.

Art.7
L'ospite deve evitare con il massimo impegno tutto ciò che può recare disturbo ai vicini di stanza, (come sbattere la porta, tenere il volume alto del TV , ecc)

Art.8
L'ospite
a) Non può pretendere dal personale alcuna prestazione non prevista dal normale programma di servizio e non deve fare pressioni sul personale stesso con mance ed omaggi.
b) Deve instaurare con il personale un rapporto di reciproca comprensione e di reciproco rispetto nel modo di parlare e di trattare.
c) Nel caso in cui avesse da fare delle richieste straordinarie o da segnalare inadempienze nel servizio si può rivolgere alla Direzione

Art.9
L'ospite dovrà adeguarsi alle decisioni della Direzione nell'interesse generale della comunità.

Art.10
La Direzione non assume nessuna responsabilità per i valori conservati nelle stanze degli ospiti.

Art.11
La retta e la cauzione
Le assenze di un ospite anche se programmate, la mancata fruizione per qualsivoglia motivo dei servizi, non danno origini a rimborsi e diminuzioni dei compensi pattuiti per retta e accessori. Gli stessi continueranno a decorrere come se l'ospite fosse presente nella struttura e usufruisse di tutti i servizi. In caso di decesso la Direzione provvederà a custodire gli effetti della persona deceduta in un locale deposito per 30 giorni e la retta giornaliera stabilità sarà dovuta per un massimo di 3 giorni dopo il decesso.

Art.12
La cauzione non può superare l'importo mensile della retta a carico dell'utente, e
verrà restituita entro 30 giorni dalla data in cui viene lasciata la struttura .

Art.13
Le rette possono essere personalizzate, in base ad esigenze particolare dell'ospite.

Art.14
Rapporto tra le parti:
Il rapporto giuridico che si instaurerà tra la Casa Famiglia La Dimora Dei Nonni e l'ospite potrà essere a tempo indeterminato, salvo disdetta tra le parti oppure a tempo determinato
Il rapporto inizia con l'accettazione della richiesta dell'ospite da parte della

Direzione e termina nei seguenti casi:
a) per disdetta scritta dall'ospite indirizzata alla Direzione con un preavviso di 30 giorni, il pagamento del corrispettivo per retta proseguirà fino alla data della disdetta.
b) Per disdetta scritta dalla Direzione inviata all'ospite con preavviso di almeno 30 giorni.
c) La camera, deve essere lasciata libera tassativamente nella data indicata sulla disdetta scritta.
d) La Direzione della Casa Famiglia può allontanare, anche senza preavviso, l'ospite che tenga una condotta gravemente incompatibile con la vita comunitaria, o che sia moroso nei pagamenti della retta e dei servizi.

Art.15
L’ ospite ha:

  • diritto alla vita
  • diritto alla cura e assistenza
  • diritto di prevenzione
  • diritto di difesa
  • diritto di parola e di ascolto
  • diritto di partecipazione
  • diritto di accettazione
  • diritto di informazione
  • diritto alla critica
  • diritto di rispetto e al pudore
  • diritto di pensiero e di religione

Contatto:
Per permettere un ingresso sereno gli ospiti o i loro famigliari vengono invitati a visitare la struttura prima di essere ospitati.

Share by: